Olympia Rovereto logo dolomiti energia logo
cerca apri menu
dolomiti energia logo
Serie B

Un poker di lusso per espugnare Cornedo

FUTSAL CORNEDO - OLYMPIA ROVERETO 2-4

RETI: 22" pt Bazzanella (O), 4'45" pt e 15'40" pt Thyago (O), 9'49" pt Pozzi (C), 16'56" pt Gonella (C), 19'30" st aut. Grigolato (C).

FUTSAL CORNEDO: Pozzi, De Cristofaro, Rossi, Brancher, Tibaldo, Grigolato, Amoroso, Fahmi, Borolo, Boscaro, Gonella, Cracco. All. Ranieri.
OLYMPIA ROVERETO: Bernardelli, Zeni, Thyago, Moufakir, Rafinha, Maddalosso, Granello, Bazzanella, Cecchin, Cristel, Simoncelli, Ceschini. All. Saiani.
ARBITRI: Scarfone di Genova e Franco di Cuneo. CRONO: Bontorin di Bassano D.G.
NOTE: espulsi Brancher (C) a 18'47" st e Grigolato (C) a 19'30" st. Ammoniti Rossi, Brancher, Tibaldo, Grigolato, Boscaro, Cracco (C), Bernardelli, Thyago, Maddalosso, Simoncelli, Ceschini (O).

LA CRONACA

L'Olympia Rovereto/Dolomiti Energia Futsal centra la terza vittoria di fila in trasferta espugnando il campo di Cornedo, pieno come un uovo, al termine di un match equilibrato e con molta tensione dall'inizio alla fine.
La formazione lagarina parte a razzo: dopo 22" Bazzanella finalizza con una girata di sinistro l'azione condotta da Rafinha e Thyago, poi è lo stesso Thyago al 5' a superare Pozzi con uno "scavetto" su assist di Rafinha. Due minuti dopo Bernardelli esce su Gonella agguantando il pallone, ma l'attaccante finisce a terra andando contro il corpo del portiere: rigore e giallo, ma l'estremo roveretano respinge il tiro di Amoroso. La pressione vicentina si fa più densa e Bernardelli riesce a sventare in mischia con l'aiuto del palo, ma poi capitola sul diagonale preciso del collega Pozzi schierato come giocatore di movimento.

Rafinha e Thyago protagonisti a Cornedo
Rafinha e Thyago protagonisti a Cornedo

Il nervosismo sale e fioccano i cartellini (alla fine dieci gialli equamente divisi e due rossi per i padroni di casa) e poi però l'Olympia riallunga ancora con Thyago che ruba palla ad Amoroso e batte Pozzi dopo un prolungato scambio con Rafinha. I padroni di casa non demordono e si rifanno sotto con Gonella che su assist di Amoroso batte Bernardelli.
Stessi protagonisti in avvio di ripresa, ma questa volta il portiere delle "pantere" sventa di piede; la gara si mantiene sul filo del rasoio con occasioni su ambo i fronti dove i due portieri riescono sempre ad avere la meglio sugli attaccanti avversari: Bernardelli su Gonella e Boscaro, mentre Pozzi è decisivo sui contropiedi trentini su Rafinha, Maddalosso e Moufakrir.

Bernardelli sventa su una conclusione di Gonella
Bernardelli sventa su una conclusione di Gonella

Il portiere di movimento provato dai padroni di casa non porta frutti, anzi costa l'espulsione a Brancher costretto al fallo su Rafinha. A 30" dalla fine il poker dell'Olympia lo serve Grigolato con un passaggio all'indietro per Gonella che liscia il pallone e lo fa terminare in fondo alla rete sguarnita. Poi finale incandescente con litigi e un altro rosso per lo stesso Grigolato. Alla fine però l'Olympia può gioire anche se in un clima incandescente. Sabato prossimo alle «Don Milani» arriva il Miti Vicinalis, ora il podio per l’Olympia Rovereto è più vicino e le prime tre devono ancora riposare; servirà mantenere attenzione e concentrazione dimostrata in questi ultimi match.
Alla fine, per fortuna, i bambini a Cornedo invadono il campo per giocare spensierati.

Il cielo è rossoblù sopra Cornedo
Il cielo è rossoblù sopra Cornedo

RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI DELL' 8ª GIORNATA

FOTOSERVIZIO MATTEO PILATI

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.